Nutro imagery

Ricerca

Inserisci una parola qui sotto per cercare articoli e prodotti.

Cassetta igienica per gatti: le basi

Cassetta igienica per gatti: le basi

I gatti sono animali molto puliti e anche parecchio schizzinosi. Per questo è importante che i loro proprietari considerino con attenzione ogni scelta, in modo da assicurare il loro benessere. E quella relativa alla cassetta igienica non fa eccezione.

Qui puoi trovare i migliori consigli sul luogo in cui posizionare la cassetta, sulla scelta della lettiera perfetta per il tuo gatto e sui modi per evitare i cattivi odori.

Scelta della cassetta igienica

In fatto di vaschette per gatti, il gran numero di modelli a disposizione potrebbe scoraggiarti, ma con pochi accorgimenti sarà facile trovare la migliore soluzione.
Il primo aspetto da considerare è la grandezza che ovviamente dipende da quella del tuo amico felino: un gattino infatti ha bisogno di una cassetta molto diversa rispetto a un Maine Coon adulto. La regola d'oro è che la vaschetta sia "lunga una volta e mezzo il gatto, misurato dal naso alla base della coda". Questo gli consentirà di muoversi liberamente all'interno della cassetta, scavare e coprire senza sentirsi limitato. Oltre alle dimensioni, devi anche considerare se il tipo di cassetta consente al gatto di entrare e uscire facilmente. Un modello con sponde laterali alte infatti, rappresenterà un problema per un gattino o per un gatto anziano con l'artrite.

Altre decisioni importanti riguardano la scelta di una cassetta con coperchio o magari di un modello autopulente: entrambe possono sembrare soluzioni molto pratiche per i proprietari, ma non tutti i gatti le gradiscono. Le cassette coperte infatti non consentono al felino di vedere intorno e tenere d'occhio eventuali "minacce", mentre il rumore prodotto dai modelli autopulenti può spaventare i gatti con un'indole più sensibile.

Scegliere la lettiera migliore

Parlando in generale, esistono due tipologie principali di lettiera per gatti: agglomerante e non agglomerante. Non che una sia meglio dell'altra in assoluto: nella realtà tutto sta a capire quale tipo preferisce il tuo gatto (del resto, che le preferenze del gatto siano indiscutibili è una cosa che ogni proprietario sa fin troppo bene!). Per conoscere bene tutte le differenze, leggi il nostro articolo Lettiera agglomerante o lettiera non agglomerante? Questo è il dilemma.

Dove posizionare la cassetta igienica

Una volta scelta la lettiera e la cassetta igienica giuste per il tuo amico felino, devi decidere dove posizionarle. Non scegliere un'area troppo rumorosa o trafficata, perché i gatti preferiscono appartarsi in luoghi tranquilli. È importante anche non posizionare la cassetta igienica troppo vicina alle ciotole del cibo e dell'acqua: i gatti sono maniaci della pulizia e rifiutano decisamente di fare i bisogni vicino a dove mangiano.

L'altra questione da considerare è la facilità di accesso, tanto più se hai un gattino o un gatto anziano. Posizionare la cassetta igienica in un ripostiglio troppo lontano infine può comportare che il gatto non riesca ad arrivarci "in tempo".

Di quante cassette igieniche ho bisogno?

I gatti non amano condividere la toilette con altri loro simili, quindi dovrai prendere una cassetta igienica per ogni gatto, più una extra.

Se hai un gattino, considera la possibilità di mettere una cassetta in ogni stanza. Proprio come i bambini piccoli infatti, spesso i gattini sono troppo occupati a giocare per rendersi conto che hanno bisogno della lettiera... finché non è troppo tardi o quasi!

Tenere pulite le cassette igieniche

Come tutti i proprietari di gatti, vorrai sapere come evitare che la lettiera emani cattivi odori. E anche il tuo gatto, che ha un olfatto ben più sviluppato di noi esseri umani, sarà molto interessato alla cosa. Infatti, se la cassetta non soddisfa i suoi rigorosissimi standard di pulizia, il gatto si rifiuterà di metterci zampa.

La routine di pulizia varierà a seconda che si utilizzi una lettiera agglomerante o non agglomerante. Quelle non agglomeranti, come Catsan™ Hygiene Plus, assorbono grandi volumi di liquidi. Ciò significa che, rimuovendo i bisogni solidi ogni giorno, la vaschetta resterà inodore per circa una settimana. Passato questo periodo, dovrai vuotare completamente la vaschetta, pulirla e infine riempirla nuovamente con della lettiera fresca.

Come suggerisce il nome stesso, le lettiere agglomeranti, come Catsan™ Active Fresh, o Catsan™ Natural, formano degli agglomerati intorno ai bisogni solidi e liquidi del gatto. Tutto ciò che bisogna fare quindi, è rimuovere questi agglomerati giornalmente. Di conseguenza, la pulizia completa può essere meno frequente (diciamo circa ogni 2-3 settimane).

Vuoi altri consigli su come soddisfare i rigorosi standard del tuo amico felino? Scopri le 4 cose che devi sapere per tenere pulita la cassetta igienica del tuo gatto.

Ho un gatto libero di stare all'aperto. Mi serve la cassetta igienica?

Se il tuo gatto ha libero accesso al mondo esterno, potresti pensare che la cassetta igienica non sia necessaria. Tuttavia, può essere comunque bene averla in casa per i giorni di forte pioggia o per quelle volte in cui il micio non ha voglia di uscire. Molto semplicemente, avere la cassetta igienica significa dare al tuo gatto una scelta in più. E a tutti piace avere più scelta!

Articoli consigliati

LOREM IPSUM

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque eleifend a odio ut cursus. Sed bibendum libero in diam accumsan eleifend. Maecenas quis ligula et lectus hendrerit auctor eget eu enim. Integer at purus sit amet neque vehicula imperdiet. Morbi vel vehicula nibh, vitae ornare erat.

Lorem ipsum

HERE’S WHERE YOU CAN FIND OUR PRODUCTS

Click to buy from any of the retailers below

HERE’S WHERE YOU CAN FIND OUR PRODUCTS

Click to buy from any of the retailers below