Nutro imagery

Ricerca

Inserisci una parola qui sotto per cercare articoli e prodotti.

Domande frequenti

Domande frequenti

Domande sulla nostra lettiera

Quale lettiera raccomandate? Agglomerante o non agglomerante?

La risposta a questa domanda è molto semplice: quella che preferisci tu e (soprattutto) il tuo gatto. L'unica eccezione a questa regola riguarda i gattini, per i quali è più raccomandabile una lettiera non agglomerante. Il motivo è che i gattini possono ingerire la lettiera (come fanno con tutto ciò in cui riescono ad affondare quei dentini curiosi!) e quella agglomerante rischia di formare degli ammassi nel loro stomaco.

Nel caso di un gatto adulto, l'unica grossa differenza tra lettiera agglomerante e non agglomerante riguarda la routine di pulizia. Quelle non agglomeranti, come Catsan™ Hygiene, assorbono grandi volumi di liquidi. Ciò significa che, rimuovendo i bisogni solidi ogni giorno, la vaschetta resterà inodore per circa una settimana. Trascorso questo periodo, dovrai vuotare completamente la vaschetta, pulirla e infine riempirla nuovamente con della lettiera fresca.

Le lettiere agglomeranti, come Catsan™ Active Fresh o Catsan™ Natural, formano un ammasso intorno all'urina e alle feci, così dovrai rimuovere solo quello anziché vuotare l'intera vaschetta (non dimenticare di aggiungere della lettiera pulita per compensare quella asportata con gli agglomerati). Potrai quindi allungare i tempi tra una pulizia completa e l'altra, ma è importante ricordare che i gatti sono estremamente puliti e si aspetteranno che anche la loro vaschetta lo sia!

A parte questo, l'altra grande differenza che un proprietario di gatti noterà subito è che la lettiera non agglomerante, essendo porosa, è più leggera. Ciò rappresenta una grande comodità quando si va a fare la spesa, ma vuol dire anche che la lettiera fuoriesce un po' più facilmente dalla vaschetta quando il gatto scava. La lettiera agglomerante è più pesante da trasportare, ma anche più stabile all'interno della vaschetta.

Da cosa sono composte le lettiere Catsan™?

Abbiamo dedicato quarant'anni a perfezionare le nostre "ricette" e siamo fieri di utilizzare ingredienti naturali di altissima qualità. Questi variano a seconda del prodotto. La lettiera CATSAN™ HYGIENE ad esempio, è fatta con calce e quarzo bianco.

Vuoi informazioni più dettagliate sugli ingredienti? Dai un'occhiata alla pagina dei prodotti.

Catsan™ contiene biocidi o agenti antibatterici?

Noi di Catsan™ non crediamo nell'aggiunta di sostanze aggressive come biocidi o agenti antibatterici. Preferiamo cercare di rendere le nostre lettiere più inospitali possibile per i batteri, il che le rende al contrario molto apprezzate dal tuo pulitissimo ed esigentissimo gatto!

Cosa sta facendo Catsan™ per minimizzare il suo impatto ambientale?

La sostenibilità è una nostra priorità. I nostri prodotti di alta qualità sono pensati per durare a lungo e ciò significa minori quantità di lettiera da produrre, da trasportare e da utilizzare, ma senza nessun compromesso sugli elevati standard di soddisfazione del tuo gatto. Produciamo anche delle lettiere naturali costituite da materie prime organiche rinnovabili e biodegradabili.

Ma per ridurre il nostro impatto ambientale siamo pronti a fare anche di più. I nostri metodi di produzione sono stati ottimizzati per rendere più sostenibili i nostri prodotti e ridurre sprechi e rifiuti. In più, il 98% dei nostri imballaggi è in carta completamente riciclabile (e stiamo lavorando sul rimanente 2%!).

Per maggiori informazioni sul nostro approccio alla sostenibilità, clicca qui.

Nella gamma Catsan™ è presente una lettiera biodegradabile e compostabile?

Sì: la lettiera agglomerante Catsan™ Natural è 100% biodegradabile e 100% compostabile

Vuoi saperne di più? Dai un'occhiata alla nostra pagina dei prodotti..

L'imballaggio è riciclabile?

Quasi tutti i nostri prodotti (il 98%) sono venduti in sacchetti di carta che si possono semplicemente smaltire nella raccolta differenziata.

È facile passare dalla mia lettiera attuale a Catsan™?

Poiché i gatti hanno standard di igiene altissimi, è molto probabile che adoreranno Catsan™! Tuttavia, poiché alle volte fanno i "capricci" e tendono a essere molto abitudinari, è importante effettuare il passaggio gradualmente. Vale a dire che è necessario mescolare la lettiera nuova con quella vecchia (pulita) per alcuni giorni. Questo accorgimento permetterà al tuo gatto di abituarsi alla novità.

Come va smaltita la lettiera?

Le lettiere Catsan sono altamente performanti e durature nel tempo, quindi le quantità da smaltire sono già ridotte in partenza

Se usi Catsan™ Hygiene Plus o Catsan™ Active Fresh, la cosa migliore è smaltirle semplicemente insieme ai comuni rifiuti domestici.

Se invece usi Catsan™ Natural lettiera agglomerante, raccomandiamo di smaltirla insieme ai rifiuti organici laddove le normative locali lo consentano. Attenzione però a non mettere la lettiera nei bidoncini per compostaggio privati, perché di norma non si riscaldano mai abbastanza da uccidere tutti i possibili batteri e parassiti presenti nelle deiezioni feline.

Benché tecnicamente fattibile, sconsigliamo di gettare Catsan™ Natural lettiera agglomerante nel water. Il motivo è che, proprio come altre lettiere "gettabili nel WC", comporta un inutile spreco d'acqua e sovraccarica gli impianti di depurazione.

Domande sulla cassetta igienica

Dove andrebbe posizionata la cassetta igienica, e perché?

Proprio come gli esseri umani, i gatti amano avere un po' di tranquillità e di privacy quando usano la toilette, quindi cerca di posizionare la cassetta igienica del tuo gatto in un posto adeguato alle sue esigenze. Assicurati inoltre che non sia vicina alle ciotole dell'acqua e del cibo: i gatti sono troppo puliti e schizzinosi per fare i bisogni vicino a dove mangiano.

Infine, tieni a mente che la cassetta deve essere facilmente accessibile per il tuo gatto. Se hai un gatto anziano ad esempio, evita di posizionarla al piano superiore o nel seminterrato in modo che non debba affannarsi sugli scalini ogni volta che ha bisogno di "andare alla toilette".

Quale tipo di cassetta igienica è migliore?

Esistono cassette, vaschette e toilette per gatti di tutte le forme e dimensioni, ma alla fine tutto sta a trovare quella che il tuo amico felino gradisce di più. Assicurati, tuttavia che sia sufficientemente grande perché lui possa muoversi liberamente e girare su sé stesso a 360°. Se hai un gattino o un gatto anziano, devi assicurarti che le sponde laterali non siano troppo alte per permettergli di entrare e uscire comodamente.

Perché alcune cassette hanno un coperchio?

Alcuni gatti amano la privacy offerta da una cassetta igienica coperta, mentre altri si sentono più sicuri quando possono vedere chiaramente la zona circostante ed eventuali "minacce".

Dal punto di vista del proprietario, la cassetta chiusa/coperta ha il vantaggio di nascondere alla vista la lettiera. Può anche essere utile per contenere gli odori molesti ed evitare che il gatto sparga la lettiera sul pavimento quando scava.

Ho un gatto libero di stare all'aperto. Mi serve la cassetta igienica?

Anche se il tuo gatto ha libero accesso al mondo esterno, è sempre bene avere una cassetta igienica in casa. In questo modo avrà più scelta e non dovrà "trattenersi" se fuori piove a dirotto o se c'è il cane dei vicini in agguato.

Di quante cassette igieniche ho bisogno?

I gatti non amano condividere la toilette con altri loro simili, perciò dovresti avere almeno una cassetta igienica per ogni gatto e idealmente, anche una extra.

Se hai un gattino, considera la possibilità di mettere una cassetta in ogni stanza. Proprio come i bambini piccoli, spesso i gattini si fanno prendere troppo dal gioco e non si rendono conto di dover usare la lettiera, finché non è troppo tardi o quasi!

Ho sentito dire che alcuni gatti vogliono una cassetta per la pipì e un'altra per la cacca. È vero?

Sì, può succedere! Nel dubbio, procura al tuo amichetto felino più cassette igieniche di quante pensi gliene servano.

Quali sono i vantaggi delle toilette automatiche per gatti?

Le toilette automatiche per gatti fanno risparmiare ai proprietari tempo e fatica gestendo in autonomia la pulizia quotidiana. Non resta che vuotare lo scomparto di raccolta circa una volta alla settimana, a seconda della capacità. Poiché la maggior parte di queste toilette per gatti hanno il coperchio, oltre al ciclo di autopulizia offrono anche il vantaggio di spargere meno polvere e meno odori. Tuttavia, alcuni gatti detestano i rumori prodotti da questo genere di apparecchio.

Se decidi di optare per una toilette automatica, assicurati di leggere il manuale d'uso per sapere quale lettiera è raccomandata dalla casa produttrice.

Qual è il miglior tipo di paletta?

Materiale, forma e colore della paletta dipendono dal gusto personale: l'unica cosa importante è sceglierne una con la giusta dimensione della griglia. Deve essere abbastanza larga da lasciar passare i granuli della lettiera non utilizzata, ma abbastanza stretta da trattenere i grumi da togliere.

Quanto spesso va cambiata la lettiera?

I gatti sono animali estremamente puliti e sono dotati di un olfatto sviluppatissimo, quindi è importante mantenere un'igiene altrettanto scrupolosa. In linea di massima è buona norma pulire la lettiera con la paletta una o due volte al giorno e lavare a fondo la vaschetta una volta alla settimana, ma ci sono molti altri fattori da considerare. La routine di pulizia sarà diversa nel caso si decida di usare una lettiera agglomerante o non agglomerante e ovviamente i cambi di lettiera andranno moltiplicati per il numero di gatti presenti in casa. Sarebbe bene cambiare la lettiera più spesso a seconda di dove è posizionata in casa, in particolare se la tieni in cucina (ma ricorda che i gatti hanno un olfatto finissimo, quindi vorranno una lettiera sempre pulita anche quando è posizionata in un punto dove a te gli odori non danno troppo fastidio).

In definitiva, sarà il comportamento stesso del tuo gatto a farti capire se la cassetta viene pulita con sufficiente frequenza. Se la usa tranquillamente, probabilmente stai facendo un buon lavoro.

Come va pulita la vaschetta? E quali prodotti usare?

Svuota completamente la vaschetta e lavala abbondantemente usando un detergente delicato e non profumato. Evita accuratamente anche tutti i prodotti che contengono ammoniaca, candeggina o qualsiasi tipo di ingrediente caustico.

Conservare una piccola quantità pulita della lettiera vecchia e mescolarla con la nuova conferirà alla vaschetta un odore familiare (e quindi gradevole) per il tuo gatto.

Quanta lettiera devo versare nella vaschetta?

Segui le istruzioni riportate sul lato della confezione: per Catsan™ Hygiene serve uno strato di circa 5 cm e per Catsan™ Natural di circa 6 cm.

Ovviamente queste quantità sono solo indicative: quanta lettiera usare dipenderà in primo luogo dal tuo gatto e da quanto ama scavare. La quantità giusta è quella che gli consente di scavare e coprire, un naturale comportamento felino. Se la quantità di lettiera è insufficiente, il tuo gatto potrebbe rifiutarsi di usare la cassetta e, se la usa, l'urina potrebbe non essere adeguatamente assorbita portando alla formazione di cattivi odori. Nemmeno mettere troppa lettiera è una buona idea, sarebbe soltanto uno spreco.

Quali sono le dimensioni ideali della cassetta igienica per un gattino? E per un gatto adulto? E per un gatto anziano?

La cassetta deve essere lunga all'incirca una volta e mezzo il gatto, misurato dal naso alla base della coda. Questo gli assicurerà sufficiente spazio per muoversi, scavare e coprire.

Una cassetta standard di 50 x 40 cm andrà bene per la maggior parte dei gatti adulti (a meno che non siano dei Maine Coon o altra taglia grande), mentre una più piccola di 40 x 30 cm è adatta per i gattini.

Due parole sui gatti anziani: per quanto non necessitino di una cassetta di dimensioni diverse, dovrai assicurarti che le sponde laterali non siano troppo alte, in modo da permettergli di entrare e uscire facilmente, specialmente se soffrono di artrite.

Posso nascondere la cassetta all'interno di un mobile, ad esempio un armadietto con un foro d'accesso?

Le cassette igieniche nascoste sono sempre più di moda e hanno molto successo tra i proprietari di gatti che amano il design. Assicurati che l'accesso sia comunque agevole per il gatto e, come per qualsiasi cassetta igienica, che si trovi in una zona tranquilla della casa, lontana dall'acqua e dal cibo del tuo amichetto a 4 zampe.

Per i gatti è meglio uscire o usare la lettiera?

Se il tuo gatto fa i bisogni fuori casa, ovviamente tu avrai meno da pulire, tuttavia la contropartita è avere le sue deiezioni maleodoranti sparpagliate nel tuo giardino e in quello dei vicini.

Dalla prospettiva del gatto però, poter uscire all'esterno offre più libertà di scelta su dove fare i bisogni.

Usare la lettiera d'altro canto, può aiutarti a monitorare la salute del tuo gatto, perché potrai individuare subito problemi quali sangue nelle urine o evitamento della lettiera.

Esistono anche solidi argomenti a favore della presenza di una lettiera in casa anche se il gatto è libero di uscire all'esterno. Questa soluzione gli darebbe infatti più scelta e non lo obbligherebbe ad avventurarsi per forza fuori se non ne ha voglia.

Come posso far sì che la lettiera del mio gatto sia il più "naturale" possibile?

Alcune lettiere sono realizzate con materie prime a base vegetale, come granella di mais, gusci di noce o legno. È possibile che siano anche prive di agenti chimici che mascherano gli odori e anche biodegradabili.

Tutte le lettiere Catsan impiegano materie prime naturali e sono prive di additivi artificiali. La nostra gamma comprende inoltre una ottima lettiera a base vegetale: la lettiera Catsan™ Natural, che imprigiona naturalmente gli odori negli agglomerati ed è biodegradabile al 100%.

Qualsiasi lettiera usi, è importante tenere a mente che seppellire le sue deiezioni, è un comportamento naturale del gatto. Perché lo possa fare, i proprietari devono assicurarsi che nella vaschetta ci sia sempre una quantità sufficiente di lettiera. Consigliamo uno strato di circa 5-7 cm, ma è sempre meglio controllare le istruzioni sul lato della confezione.

Le lettiere profumate sono una buona idea?

Alcuni proprietari amano le lettiere profumate, ma va ricordato che i gatti hanno un olfatto molto sensibile e nel caso non gradiscano la profumazione della lettiera potrebbero smettere di usare la cassetta igienica.

La lettiera Catsan™ Active Fresh contiene una tenue fragranza ed è studiata per non rilasciarla in modo costante, ma solo quando attivata dall'utilizzo da parte del gatto. Ciò significa che sentirai una piacevole ventata di profumo, ma solo quando serve.

Domande sui gattini

Come posso educare il mio gattino all'uso della lettiera?

La maggior parte dei gattini useranno la lettiera istintivamente sin da piccoli, in particolare se hanno visto mamma gatta farlo. (Ci sono mille motivi importanti per non staccare i gattini dalla loro mamma troppo presto e puoi aggiungere alla lista anche questo, anche se è relativamente secondario.)

È fondamentale scegliere una lettiera che sia sicura per il tuo gattino perché, proprio come i bimbi piccoli, i micetti tendono a esplorare il mondo con la bocca. Scegli quindi una lettiera naturale e non agglomerante che avrà meno probabilità di essere inalata o ingerita. Ti raccomandiamo di evitare le lettiere agglomeranti per il tuo gattino, perché se ingerite potrebbero formare dei grumi nella sua pancia.

Per educarlo a usare la lettiera nel migliore dei modi, posizionane più di una in tutta la casa e assicurati che siano facilmente accessibili. Poi, prendi l'abitudine di mettere il gattino nella cassettina igienica dopo ogni pasto e dopo i sonnellini (sono i momenti in cui è più probabile che faccia i bisogni). In caso di incidenti, non sgridare il gattino e non punirlo: sarebbe controproducente. Invece, mettilo nella cassetta per aiutarlo a recepire il messaggio per la prossima volta.

Perché si raccomanda che i gattini usino la cassetta igienica invece di andare fuori?

Ci sono vari fattori come le vetture che transitano in strada o altri animali, che rendono il mondo esterno potenzialmente molto pericoloso per i gatti - specialmente se sono ancora piccoli - e non dovresti comunque permettere al tuo di uscire prima che sia stato sverminato e vaccinato. Poiché l'evacuazione è parte della marcatura del territorio, il tuo gattino potrebbe entrare in contatto con i bisogni di altri gatti. Questo non sarà più un problema una volta che le sue difese immunitarie saranno più forti, ma potrebbe metterlo in serio pericolo se lasciato uscire troppo presto.

Cogli invece l'occasione per abituare il tuo gattino all'uso della cassetta igienica. I gatti sono animali territoriali e il tuo gattino vorrà trovare un posto specifico per evacuare.

Qual è la lettiera migliore per i gattini?

Per i gattini è consigliabile usare una lettiera non agglomerante a grana grossa, come Catsan™ Hygiene lettiera non agglomerante, perché è meno facile che si attacchi al pelo e venga leccata via dal gattino quando si pulisce.

Meglio evitare le lettiere agglomeranti durante i primi 12 mesi di vita del tuo gattino, perché potrebbe provare a mangiarsele. Ed è davvero meglio che non succeda! Tuttavia, anche se il gattino ingerisse della lettiera non agglomerante è improbabile che abbia dei problemi. La espellerà tranquillamente per le vie naturali.

È pericoloso per il gattino mangiare la lettiera?

Non è inusuale che un gattino mangi la sua lettiera. D'altra parte, mangia qualsiasi cosa trovi!

Per questo motivo è importante scegliere una lettiera che difficilmente gli causerà dei problemi se ingerita. Vale a dire, una lettiera non agglomerante, perché in caso contrario i grumi che formerebbe nel suo stomaco possono causargli un blocco intestinale. Vale inoltre la pena scegliere un tipo di lettiera atossico e fatto con sostanze naturali, senza agenti chimici maschera-odori e senza fragranze. La lettiera non agglomerante Catsan™ Hygiene possiede tutti questi requisiti.

Se il tuo gattino ingerisce grandi quantità di lettiera (anche se è del tipo "giusto") e nutri preoccupazioni di qualsiasi tipo per lui, non esitare a farlo visitare dal veterinario. Mangiare la lettiera può essere segno di malnutrizione o di altri disturbi di salute.

Che dimensioni deve avere una cassetta igienica per gattini?

La regola guida vuole che la cassetta sia lunga all'incirca una volta e mezzo il gatto, misurato dal naso alla base della coda. Per il tuo gattino andrà probabilmente bene una cassetta di 40 x 30 cm circa. Avrà sufficiente spazio per muoversi, scavare e coprire. Assicurati che le sponde laterali non siano troppo alte: il tuo amichetto deve poter entrare e uscire facilmente.

Raccomandate lettiere agglomeranti o non agglomeranti per i gattini?

Fino ai 12 mesi d'età, raccomandiamo una lettiera non agglomerante come Catsan™ Hygiene. Le lettiere agglomeranti infatti, possono essere pericolose: se ingerite possono causare blocchi intestinali: e la probabilità che i gattini lo facciano è alta. Nel caso comunque, è consigliabile una visita immediata del veterinario.

Meglio una lettiera a grana grossa o fine per i gattini?

Per i gattini fino a 12 mesi è meglio optare per una lettiera non agglomerante a grana grossa. I granuli fini possono attaccarsi al pelo ed essere ingeriti quando il gattino si pulisce. Inoltre non è inusuale che i gattini, curiosi come sono, mangino la lettiera (come fanno praticamente con qualsiasi cosa!) e una lettiera non agglomerante e a grana grossa, può causare problemi più difficilmente.

A che età un gattino può essere separato dalla sua mamma? Qual è il ruolo di mamma gatta nel comportamento con la lettiera?

I gattini non vanno separati dalle loro mamme fino ad aver compiuto almeno 8 settimane d'età, o meglio ancora,10-12 settimane.

I gattini appena nati non sanno evacuare da soli e hanno bisogno che sia mamma gatta a stimolarli con il leccamento.

Man mano che crescono, la mamma svolge un ruolo cruciale nell'insegnare ai suoi piccoli a usare la cassetta igienica e la maggior parte dei gattini sono felicissimi di imitare i comportamenti che vedono.

I gattini fanno pipì più spesso dei gatti adulti?

È vero che il metabolismo di un gattino è diverso da quello di un gatto adulto, proprio come un neonato è molto diverso da un essere umano adulto. Tuttavia, se il tuo gattino inizia a urinare molto più del normale o ha numerosi "incidenti", è possibile che soffra di un problema al tratto urinario o di qualche altro disturbo di salute. In questo caso è consigliabile parlarne con il veterinario.

Problemi e soluzioni

Il mio gatto si rifiuta di usare la cassetta igienica. Come mai?

Vi sono numerose ragioni per cui il tuo amico felino può smettere di usare la cassetta igienica. Potrebbe esserci un problema con la cassetta stessa. Magari è troppo piccola, difficilmente accessibile o in un punto troppo trafficato o troppo vicino al cibo? O forse, mentre cercava di usare la lettiera, il gatto è stato spaventato da qualche rumore come la centrifuga della lavatrice o uno strumento musicale suonato da un familiare nella stessa stanza.

L'altro particolare che può scoraggiare il gatto dall'uso della lettiera è il cattivo odore: i felini infatti, sono particolarmente puliti e non li gradiscono.

Se nessuna di queste ipotesi è confermata, devi riflettere su cosa può aver influito sul comportamento del tuo gatto. C'è stato un trasloco o è arrivato un nuovo animale domestico o un nuovo membro della famiglia? I gatti maschi non castrati potrebbero decidere di non usare la lettiera perché vogliono marcare il territorio: e anche la marcatura diversa dallo spruzzo può comportare l'evacuazione al di fuori della lettiera.

A volte l'evitamento della lettiera può essere la spia di un problema di salute, come un disturbo alla vescica, problemi del tratto urinario o di quello digestivo. Quando pulisci dopo un "incidente", usa un fazzoletto bianco e cerca di fare caso alla presenza di piccole tracce rosse di sangue nell'urina (questo è uno dei motivi per cui la nostra lettiera Catsan™ Hygiene è bianca). Se sospetti che possa esserci un problema di salute, non esitare a consultare il veterinario.

Perché il mio gatto evacua fuori dalla cassetta igienica?

I gatti tengono molto alla pulizia, quindi se fanno i loro bisogni fuori dalla cassetta igienica è possibile che non la trovino abbastanza pulita per i loro gusti. Se sai per certo che la cassetta soddisfa i rigorosi standard del tuo gatto, rifletti su quali altre cose potrebbero scoraggiarlo. La cassetta è posizionata in un punto troppo trafficato? È troppo piccola perché il tuo gatto riesca a girarsi comodamente e a scavare? Per caso hai di recente cambiato lettiera?

Una volta escluse tutte queste possibilità, il passo successivo è portare il gatto dal veterinario per scoprire se sta marcando il territorio o se soffre di un problema di salute (l'artrite, ad esempio, può rendergli difficoltoso entrare e uscire dalla cassetta).

Come posso insegnare al mio gatto a usare la cassetta igienica?

Se hai preso da poco un gatto o un gattino che non sa ancora come usare una cassetta igienica, dovrai mostrargli come fare. Il modo migliore è stabilire una routine in cui metti il tuo amico felino nella cassetta immediatamente dopo i pasti e al risveglio dai sonnellini. Vedrai che imparerà in fretta! Nel frattempo, in caso di "incidenti", non sgridare il gatto: sono animali che rispondono molto meglio al premio per un comportamento giusto che alla punizione per uno sbagliato

Come posso insegnare a un gatto abituato a vivere all'esterno a usare la cassetta igienica?

A volte, un gatto che ha sempre fatto i bisogni fuori, deve essere educato dal proprietario all'uso della cassetta igienica. Oltre a seguire i consigli precedenti, puoi provare a raccogliere uno dei suoi "ricordini" dal giardino (assicurati che sia proprio suo!) e posizionarlo nella cassetta: molto probabilmente, il tuo gatto capirà il messaggio. In effetti, l'educazione alla vita casalinga sarà un processo abbastanza rapido. In questo campo, i gatti battono di gran lunga i cani!

Abbiamo traslocato in un'altra casa e ora il gatto rifiuta la lettiera. Che devo fare?

I traslochi possono essere stressanti per gli animali domestici, tanto quanto lo sono per gli umani. Se il trasloco è avvenuto da pochissimo, qualche "incidente" è da mettere in conto. Assicurati che la cassetta igienica sia posizionata in un posto tranquillo, riservato e lontano dalle ciotole del cibo e dell'acqua. Puoi provare a sistemarla nel punto dove sono capitati gli "incidenti": dopotutto, il tuo gatto l'ha scelto come posticino preferito per i fare i bisogni! È importante anche mantenere la cassetta igienica scrupolosamente pulita.

Come posso educare il mio gatto a smetterla con le marcature di urina?

Marcare il territorio è un comportamento comune nei maschi adulti e la castrazione di solito risolve il problema. Ma anche un gatto sterilizzato può iniziare a lasciare in giro marcature di urina. In questo caso, parlane con il veterinario per scoprire eventuali cause e soluzioni.

Perché il mio gatto dorme nella lettiera?

Se hai un gattino che ama dormire nella lettiera, la spiegazione più probabile è che non abbia ancora afferrato a cosa serve in realtà. Tuttavia, se è un gatto adulto a manifestare improvvisamente questo comportamento, è possibile che derivi da un problema di salute, per esempio un'infezione alle vie urinarie, calcoli renali o diabete, nel qual caso è raccomandabile fissare al più presto un controllo dal veterinario. Se i problemi medici sono stati esclusi, allora si tratta di un problema comportamentale, probabile spia del fatto che il gatto si sente stressato o è diventato territoriale. Per caso lo hai adottato di recente? Hai in casa altri animali che lui potrebbe percepire come una minaccia?

Perché i gatti scavano nella lettiera?

Quello di scavare è un naturale istinto felino e i gatti sono geneticamente programmati per seppellire i loro bisogni! Tuttavia, se all'improvviso il tuo gatto inizia a scavare eccessivamente, è possibile che si tratti di un un problema fisico, come un disturbo digestivo o di un problema di natura emotiva, come lo stress. Consulta il veterinario per escludere la prima ipotesi e, se il gatto risulta fisicamente in salute, fai del tuo meglio per cercare di rilassarlo e metterlo a suo agio.

Il mio gatto mangia la lettiera. Perché lo fa? Corre dei pericoli?

Esistono diverse ragioni per cui il tuo amichetto a 4 zampe potrebbe mangiare la lettiera. Un gattino lo fa probabilmente per pura curiosità, mentre un gatto più adulto potrebbe avere una carenza di minerali o qualche altro disturbo di salute. Per escludere queste ipotesi, è bene fissare una visita dal veterinario.

La possibile pericolosità, invece, dipende essenzialmente dal tipo di lettiera. Una lettiera agglomerante potrebbe causare ostruzioni intestinali (perché formerebbe ammassi nello stomaco), pericolo che non sussiste con quella non agglomerante. Detto questo, sarebbe meglio evitare che il gatto ingerisca grandi quantità di lettiera. Ci sono mille alternative molto più gustose!

Il comportamento con la lettiera può rivelare qualcosa sullo stato di salute del gatto?

Il comportamento con la lettiera è un buon indicatore dello stato di salute del gatto. Se il tuo gatto va nella cassetta, scava, evacua, e poi copre i suoi bisogni è segno che gode di buona salute. Al contrario, un gatto che smette improvvisamente di usare la cassetta igienica potrebbe avere un problema medico (a meno che la ragione non risieda nella lettiera o nella cassetta stessa, per esempio si trova troppo vicina alle ciotole del cibo). Se il tuo gatto era solito usare tranquillamente la lettiera e improvvisamente smette di farlo, è sempre bene parlarne con il veterinario.

Il gatto può essere allergico a certe lettiere/alla loro polvere?

Gattini, gatti anziani o gatti con un sistema immunitario indebolito hanno più probabilità di sviluppare allergie. I sintomi variano, ma tipicamente includono starnuti, tosse, secchezza oculare e vomito.

I possibili fattori scatenanti di una reazione allergica possono essere la polvere della lettiera, la sua fragranza e persino la plastica di cui è fatta la vaschetta stessa.

Se il tuo gatto è allergico o ha un'alta sensibilità respiratoria, dovresti optare per una lettiera senza polvere e senza alcuna profumazione.

Potrebbe interessarti...

LOREM IPSUM

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque eleifend a odio ut cursus. Sed bibendum libero in diam accumsan eleifend. Maecenas quis ligula et lectus hendrerit auctor eget eu enim. Integer at purus sit amet neque vehicula imperdiet. Morbi vel vehicula nibh, vitae ornare erat.

Lorem ipsum

HERE’S WHERE YOU CAN FIND OUR PRODUCTS

Click to buy from any of the retailers below

HERE’S WHERE YOU CAN FIND OUR PRODUCTS

Click to buy from any of the retailers below